Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 30 agosto 2011

Per il blog di Annarita

Sosteniamo Annarita Ruberto in questa gara in cui merita di vincere!
Vota Annarita Ruberto e portala a Sofia al Webit Congress 2011
Ulteriori informazioni

domenica 29 maggio 2011

Un regalo

Il numero 1 e il numero 2 della Collana
Il lavoro è stato ultimato: da qualche giorno, passando per l'home page del sito di Bibienne Edizioni (www.bibienne.com) di Noa Carpignano, si può scaricare gratuitamente l'ebook Archeodidattica VirtualeAppunti sull’uso didattico dei mondi virtuali per l’Archeologia e la Storia Antica.
L'ebook fa parte della collana Visioni Condivise, diretta da Maria Grazia Fiore.
Dal titolo si ricava l'intento del libro, che non è quello di esaurire l'argomento bensì quello di fornire spunti, idee, riferimenti per chi è interessato ai mondi virtuali applicati ad Archeologia e Storia Antica.
Per effettuare il download, gratuito, bisogna registrarsi qua: niente di grave ;).
Fatemi sapere!

venerdì 29 aprile 2011

Mio intervento a Siena

Presto farò un'incursione nel settore della mia laurea: l'Archeologia. Con la relazione La Preistoria digitale: dal web ai mondi virtuali passando per la LIM nell'ambito di un seminario di formazione nel Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti – Sezione di Preistoria dell'Universitò degli Studi di Siena.
Allego il documento relativo con tutte le informazioni.

venerdì 3 dicembre 2010

Recensione

Scoperta per caso una recensione a "Laboratorio Archeologia" su questa bella rivista:
archeomolise N.5

mercoledì 24 novembre 2010

Karalis Card: a che punto sono?

Lo scorso Aprile ho comprato per me e per il mio compagno la Karalis Card per 365 giorni: 30 euro a testa. Vediamo quali mostre ho visto e se mi è convenuto, finora, farla.

  1. Mini Darwin alle Galapagos --> ingresso 5 €
  2. UBU ROI (1966) litografie di Joan Mirò --> ingresso: intero 3 € 
  3. L’arte di Giuseppe Muglia --> ingresso: Intero 3 €; 
  4. Tracce di tempo --> ingresso: Intero 3 €;
  5. Cicirigolla va in città ingresso: Intero 3 €;



Siamo a quota 14 euro, ma soltanto perché oggi ci siamo imposti di vedere, facendo una mega-camminata, le mostre 3 e 4.
Dobbiamo imporci di visitare con maggiore frequenza le mostre di Cagliari, che meritano di sicuro.


Ora a quota 17 euro... non ho ancor ammortizzato (29 Marzo 2011).

giovedì 30 settembre 2010

Grazie a Nicoletta

Ebookfest di Fosdinovo... io non c'ero per motivi logistici ma grazie a Nicoletta era come se ci fossi.


Copio e incollo dal suo abstract:
Utilizzo didattico delle ricostruzioni archeologiche in Second Life (ossia come “entrare” in un ebook del futuro)
Data: venerdì 10 settembre, ore 18.00
Luogo: Torre Malaspiniana
Il lavoro di ricostruzione archeologica in 3d ha sempre un suo valore, ma se parliamo di didattica allora il discorso è molto differente, perché mentre è possibile per un adulto immaginare e fare riferimento ad esperienze pregresse, per gli alunni tutto è nuovo e deve essere necessariamente chiaro e reale. La concretezza è quindi alla base di una didattica efficace ed ecco che la ricostruzione di Anna Rita Vizzari in una piattaforma simile a quella di SL non è un esempio di bravura in quella strana e nuova “disciplina” che si chiama “build”, ma piuttosto un luogo da utilizzare nell’ambito dell’apprendimento della storia.
Vediamo il caso preso ad esempio : due classi terze stanno muovendo i primi passi nella storia e lavorano ai concetti non tanto semplici a questa età: le fonti e i reperti storici: dove e come vengono scoperti? Come sono utilizzati dagli archeologi? Dopo una spiegazione sommaria tratta dal sussidario si passa alla visita in Second Learning World: è una piattaforma simile a Second Life, messa su dall’Ansas di Firenze grazie ad Andrea Benassi proprio per la sperimentazione didattica e dove un ristretto gruppo di docenti ha avuto la “fortuna” di lavorare a partire dal giugno 2009. In questa realtà virtuale i bambini visitano la zona dedicata ai giochi archeologici, partecipando attivamente al riconoscimento dei vari reperti ricostruiti in 3d e visitando la zona subacquea, che mostra come potrebbe essere davvero una ricerca sottomarina se fossero loro stessi degli archeologi. La "gita" è resa interessante da una caccia al tesoro e da un museo carico di reperti bellissimi con le note informative da studiare. L’entusiasmo dei bambini è alle stelle! Gli occhi sono concentrati sulle immagini della realtà virtuale sul videoproiettore, le orecchie “ben aperte” all’ascolto e il silenzio è interrotto solo dalle domande pertinenti o esclamazioni sorprendenti per i bambini di quell’età che mai potrebbero dal vero realizzare un’esperienza simile. Il lavoro è documentato in un piccolo video.

giovedì 23 settembre 2010

Paleografia on line

Nella Summer School di Gattatico la Prof.ssa Paola Guglielmotti ha segnalato dei siti in cui si possono svolgere esercizi on line.
Fra questi http://paleographie.castellanie.net/ .

Da salvare fra i preferiti anche questo: http://fermi.univr.it/rm/RM-Home.htm

Scrivo il post di getto perché devo andare a scuola e mi serve avere on line questo.